Inter, Carew sì, Carew no: ennesimo flop di mercato in attacco

Continuano i flop di mercato dell’Inter. Dopo le vicissitudini che hanno portato alla cessione di Livaja e all’acquisto del solo Rocchi nel reparto offensivo – e soprattutto dopo l’infortunio di Diego Milito – è arrivato oggi il ‘no’ a John Carew.

L’attaccante norvegese era stato individuato da Moratti e Stramaccioni come il possibile e forse l’unico sostituto del Principe in questi ultimi mesi, ma le visite mediche di oggi hanno avuto esito negativo e il giocatore non verrà tesserato.

Questo il comunicato ufficiale dell’Inter sul proprio sito internet:

F.C. Internazionale desidera ringraziare l’attaccante norvegese John Carew per la grande disponibilità e professionalità dimostrata. Le sue attuali condizioni atletiche, però, lo costringerebbero a un periodo di lavoro specifico e individuale medio-lungo non compatibile con le esigenze del club.

Ma come si poteva pensare che un giocatore fermo da luglio 2012 potesse essere in condizioni fisiche accettabili per dare il suo contributo immediato alla squadra? Era ed è un’utopia. Ci si doveva pensare prima, anche considerando un possibile infortunio di uno degli attaccanti. E’ toccato al povero Milito, ma poteva toccare a Palacio o a Cassano.

LEGGI ANCHE  Verso Inter-Chievo: nei neroazzurri torna Milito, il Chievo crede nell'impresa

E quindi l’Inter si ritroverà con tre attaccanti come prima, ma con una figuraccia in più nel palmares.

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About DanieleSidonio

%d bloggers like this: