Inter, caso-Sneijder: o firma il rinnovo o non gioca

Tempo di scelte dure in casa Inter. Dopo gli addii estivi di Julio Cesar, Lucio e Maicon, nelle prossime settimane potrebbe definirsi l’addio di un altro grande protagonista del triplete nerazzurro: Wesley Sneijder.

L’olandese, che ha da tempo recuperato dall’infortunio di inizio stagione, non viene utilizzato da Stramaccioni e ieri, Marco Branca, ha spiegato il motivo di questa scelta, che non è solo tecnica. Si tratta infatti di una decisione presa di comune accordo tra la società e il tecnico: Sneijder non giocherà finché non avrà accettato la nuova proposta contrattuale avanzata dall’Inter in queste settimane.

Il giocatore, assieme ai suoi procuratori, ha ovviamente preso tempo perché si tratta di una netta diminuzione dell’attuale ingaggio (6 milioni), che andrebbe spalmato negli anni. Per questo Branca ha affermato che Sneijder verrà escluso dalle partite, o meglio, non verrà utilizzato da Stramaccioni, finché non avrà deciso e non sarà più sereno sul suo futuro.

Il direttore tecnico dell’Inter ha parlato di ‘modifica necessaria’. Scelta legittima visti i tempi che corrono. Inoltre il progetto tecnico di Stramaccioni non prevede il trequartista puro, unico ruolo in cui può essere schierato l’olandese. Anche se un campione del calibro di Sneijder in campo farebbe comodo a chiunque e con qualunque modulo.

LEGGI ANCHE  "Tevez-Inter? Si farà" lo dice Olé!

L’Inter, però, come molte altre squadre di serie A, sta modificando la sua politica contrattuale ed economica e non può più permettersi un contratto da 6 milioni annui per un solo giocatore.

Branca ha anche aggiunto che l’Inter a gennaio non farà mercato, almeno in entrata. Sfuma ancora quindi l’affare Paulinho, troppo costoso per le casse nerazzurre al momento.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About DanieleSidonio

%d bloggers like this: