Inter, Motta e Maicon addio? Lucio e Sneijder verso la conferma

Buone e cattive notizie in casa Inter. Se da una parte Sneijder e Lucio fanno sapere ancora di voler rimanere a Milano e rifiutare la corte spietata dei club inglesi e spagnoli, Motta e Maicon vedono il loro futuro lontano dalle tinte nerazzurre.

” C’è la volontà del giocatore di rimanere in nerazzurro e di rinnovare il contratto, ma per farlo bisogna essere in due ” ha affermato l’agente di Thiago Motta Dario Canovi, intervistato da Fcinternews.it.

Punto fermo del centrocampo nerazzurro, Motta potrebbe essere ceduto solo in caso di offerta superiore ai 15 milioni (offerti dallo Zenit ma rifiutati dall’Inter). L’unica squadra che in questo momento sembra interessata all’ex Genoa è la Roma che potrebbe inserire il mediano azzurro in un ampio giro d’affari con l’Inter in cui rientrano anche Viviano e forse De Rossi.

Intanto la società e l’agente del giocatore si incontreranno in settimana per capire quali sono le possibilità di rinnovo del contratto, che scade nel 2012, altrimenti si sceglieranno altre vie.

LEGGI ANCHE  Inter, a giorni il rinnovo di Lucio

Un’altra via non vuole sceglierla invece Lucio, che pur consapevole dell’interessamento del Malaga nei suoi confronti ha ribadito tramite il suo procuratore Alessandro Lucci di voler rinnovare per altri 2 anni. L’ex Bayern sarebbe in buona compagnia nel club spagnolo, con Demichelis, Julio Baptista e Van Nistelrooy, ma non avrebbe possibilità di vincere titoli.

Hanno potuto dormire sonni tranquilli i tifosi sul fronte Sneijder, che nei giorni precedenti era dato come già diretto a Londra sponda Chelsea. Ma l’olandese ha ribadito che per lui l’Inter è una famiglia e Milano è la città ideale, per cui non pensa di andare via.

Non parla invece Maicon, forse già concentrato in vista dell’imminente Coppa America. E’ nota la volontà di Mourinho di portarlo al Real (ci aveva già provato l’anno scorso, senza riuscirci).

Ma ora che il prezzo del brasiliano si è abbassato rispetto alla scorsa sessione, l’affare potrebbe andare in porto e l’Inter avrebbe denaro fresco da investire in obiettivi concreti, uno su tutti Sanchez.

LEGGI ANCHE  Inter, Moratti: "Ho tanti si e un solo no, Eto'o resta"

I giornali continuano a parlare di un clamoroso scambio con Kakà, ma lo stesso giocatore ha posto fine alle illazioni nei suoi confronti nella serata di ieri, ribadendo che rimarrà a Madrid.

Capitolo riscatti. Nagatomo è già dell’Inter ma i contatti tra Cesena e club nerazzurro non sono terminati perchè c’è di mezzo il nodo Santon. “Davide rientrerà alla base. Le sue qualità sono quelle che il nostro allenatore Giampaolo ricerca, ma anche in questo caso tutto dipende dall’Inter ” ha affermato Davide Minotti d.s. romagnolo, che ha anche reso pubblico l’interesse del Cesena per Coutinho.

Da Bologna invece rimbalzano le voci sulla volontà da parte di Moratti di acquistare non solo Viviano, ma anche Ramirez. Pronta un’offerta di 10 milioni che sarebbe irrifiutabile per Bagni. L’Inter, se l’affare si dovesse concludere, avrebbe pronta la contropartita tecnica gradita all’Udinese per arrivare ad Alexis Sanchez.

Si, perchè in casa Inter tutte le strade portano al cileno.

LEGGI ANCHE  Stramaccioni: "Se non battiamo la Sampdoria non sarà un big-match"

 

 

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About DanieleSidonio

%d bloggers like this: