Lecce-Virtus Entella: probabili formazioni e ultime dal campo. Chevanton recupera

Si gioca questo pomeriggio con calcio d’inizio alle ore 17, il ritorno della gara valida per la semifinale dei playoff di Lega Pro Prima divisione girone A. Dopo l’1-1 di sette giorni fa, la squadra di Gustinetti è leggermente avvantaggiata: in caso di pareggio infatti saranno i salentini a qualificarsi alla finale e continuare a sperare nell’ultimo posto per la promozione in serie B. Dall’altra parte c’è per la Virtus Entella di Ighli Vannucchi, rivelazione del campionato che da neo promossa (ripescata dopo aver perso la finale contro il Cuneo) in Prima Divisione e arrivata subito al primo colpo a giocarsi la promozione in cadetteria.

Nel Lecce ci sono ancora diversi dubbi sulla formazione ufficiale. Dopo una settimana problematica con diversi allenamenti differenziati, Chevanton sembra aver recuperato e Gustinetti lo manderà in campo dal primo minuto al fianco di Pià. A centrocampo non ci sarà lo squalificato De Rose, quindi spazio ad uno tra Esposito e Zappacosta con quest’ultimo favorito. In difesa invece verranno confermati i quattro che hanno giocato la gara di andata.

Pochi dubbi invece in casa Entella: il tecnico Prina ha tutti gli effettivi a disposizione e infatti ha potuto convocare tutti i suoi giocatori. Gli undici iniziali dovrebbero essere gli stessi che hanno giocato sette giorni fa al Via del Mare di Lecce. Solo all’ultimo minuto sarà presa una decisione su Bianchi e Zampano: da valutare le loro condizioni, altrimenti siederanno in tribuna.

SEGUI LA GARA IN DIRETTA

PROBABILI FORMAZIONI

LECCE: Benassi; Diniz, Martinez, Esposito, Tomi; Zappacosta, Giacomazzi, Memushaj; Bogliacino; Chevanton, Pià. (Bleve, D’Ambrosio, Vanin, Fatic, Chiricò, Jeda, Foti).

VIRTUS ENTELLA: Paroni; De Col, Cesar, Russo, Cecchini; Staiti, Di Tacchio, Volpe; Vannucchi; Cori, Guerra. (Conti, Falcier, Raggio Garibaldi, Ballardini, Hamlili, Garin, Argeri).

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.