Saturday , 19 September 2020

Mercato Inter: riscattato Guarin, addio Lucio

Comincia a muoversi anche il mercato dell’Inter. Anche se non si ha ancora la conferma ufficiale, sotto forma di contratto, della permanenza di Andrea Stramaccioni sulla panchina nerazzurra, i dirigenti e il tecnico lavorano per costruire la squadra che l’anno prossimo affronterà l’Europa League.

Punto fermo della nuova Inter sarà Fredy Guarin. Il centrocampista colombiano, infatti, ha convinto tutti nelle poche apparizioni di fine stagione. Corsa, qualità, intelligenza e gran tiro che hanno spinto Moratti ha versare nelle casse del Porto 11 milioni.

I nerazzurri sono riusciti anche a risparmiare qualcosa rispetto a quanto pattuito con i portoghesi: da 13,5 a 11 milioni, a cui va aggiunto il milione e mezzo che era stato pagato a gennaio per il prestito oneroso del giocatore.

Ci sono da registrare due addii importanti: quello di Paolo Orlandoni, terzo portiere, che ha salutato i tifosi con una lettera aperta sul sito ufficiale dell’Inter. E quello di Lucio, che molto probabilmente cambierà aria dopo le tante critiche di questa stagione travagliata per la difesa nerazzurra. Pronto il Psg ad accaparrarselo?

LEGGI ANCHE  Eto'o è dell'Anzhi: trattativa appena conclusa.

Non dovrebbe rinnovare il contratto neanche Chivu, risolvendo in negativo un tira e molla che va avanti da dicembre. Ci sarebbe spazio così per l’eventuale ritorno di Caldirola in nerazzurro, dopo l’ottima parentesi a Brescia. Altrimenti si potrà concedere qualche opportunità in più al talentuoso Juan Jesus.

Per quanto riguarda il mercato in entrata, le piste sono le solite. Lavezzi, per cui Moratti ha formulato un’offerta sensata al Napoli (ma pare ormai che il giocatore sia diretto al Psg). Il fenomenale Mattia Destro, cresciuto proprio nelle giovanili nerazzurre e finito al Genoa (e poi al Siena) nell’affare Milito-Motta di qualche anno fa. L’Inter ha offerto a Preziosi 9 milioni di euro, più il prestito del giovane attaccante Samuele Longo e la metà di Kucka, che tornerebbe tutto rossoblù.

Forlan ha offerte dal Brasile (Atletico Mineiro) ma ha dichiarato di voler restare in nerazzurro. Mentre per Zarate l’affare è molto intricato: l’argentino con Stramaccioni ha ben figurato, ma per il resto ha ampiamente deluso e la cifra per il riscatto è molto alta.

LEGGI ANCHE  Inter, nuova strategia di mercato: revoluçion!

Tutte operazioni che rientrano nell’ottica di ringiovanimento della rosa, ma puntando sulla qualità.

E se Sneijder non si allontana, possibile partente sembrerebbe Maicon, ma è un’ipotesi che per ora resta tale. Si parla di uno scambio col City per De Jong e Kolarov.

Lavori in corso per la RifondInter.

 

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About DanieleSidonio

%d bloggers like this:
-->