Saturday , 16 January 2021

Morto figlio di Pirlo: ma è un fake dei social network

Proprio quando stavo per chiudere questa giornata lavorativa, faccio un ultimo giro su Facebook per le ultime news dal mondo dei social e cosa mi appare davanti agli occhi? Un’immagine di Andrea Pirlo con il figlio Niccolò e alcune scritte che facevano intendere che proprio il primogenito del centrocampista della Nazionale e della Juventus fosse deceduto per cancro. Molto colpito da quanto appreso (foto pubblicata dalla pagina Facebook del noto sito di video Goalsarena), cerco e spero di non trovare conferme di quanto letto.

Ansa, poi Gazzetta dello Sport e non trovo niente. Cerco su Tuttosport, da sempre giornale vicino alle vicende bianconere e niente. Passo per il sito ufficiale della Juventus senza trovare riscontri e per finire l’ultima mossa, quella che da sempre i risultati delle ricerche desiderate: google. Dopo quasi un’ora di ricerche, senza capire cosa stia succedendo non trovo conferme e allora inizio a immaginare che forse si tratta di un fake, tra l’altro di cattivo gusto non solo perchè si va a toccare la vita privata di una persona ma perchè si va a diffondere notizie non veritiere o comunque non confermate di un bambino. Iniziando a girare su Twitter si trovano centinaia e centinaia di tweet inerenti alla notizia: tanti Rip e altrettanti messaggi di “dolore”, seguiti da qualcuno che forse resosi conto che forse è una bufala fa marcia indietro e chiede scusa per quanto precedentemente scritto.

Ancora una volta si dimostra come la tecnologia venga usata nel modo sbagliato. In tempi come questi in cui con le nostre conoscenze potremmo cambiare davvero il mondo, perdiamo tempo a fare queste cose che il mondo lo cambiano, ma sicuramente in peggio.

 

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Marco Ferri

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio e tifoso del Milan da sempre. Dal 2017 ho iniziato la mia avventura nel giornalismo sportivo, entrando a far parte della redazione di DirettaRadio.
%d bloggers like this: