Pazza Inter: perché l’inno nerazzurro è stato cancellato?

I tifosi dell’Inter si chiedono sicuramente come mai dopo diversi anni allo stadio non si senta più l’inno nerazzurro, quel Pazza Inter Amala, nato all’epoca del primo scudetto dopo un periodo molto buio.

IL motivo è da ricercarsi nelle richieste economiche di Rosita Celentano, cui appartiene La Luna Park, etichetta succeduta alla DinDonDan Srl, sempre di proprietà della figlia di Adriano Celentano. Questo almeno sostiene l’Inter, mentre Rosita nel pomeriggio ha replicato:

“Sono molto dispiaciuta che i dirigenti dell’Inter stiano divulgando false notizie riguardo a mie ipotetiche, inopportune richieste economiche. Quello che sto chiedendo dal 2003 è il pagamento di quanto previsto dalla legge e da sfruttamenti pubblicitari non autorizzati. Esattamente come l’Inter ha chiesto a me il pagamento dei diritti per l’utilizzo del suo marchio”.

In attesa di conoscere la verità dei fatti, ai tifosi nerazzurri non resta che “accontentarsi dell’inno precedente «C’è solo l’Inter», composto da Elio di Elio e le storie tese e cantato dal rocker Graziano Romani.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it
%d bloggers like this: