Saturday , 24 October 2020

Pescara, anche Gasperini per il dopo-Zeman

Il presidente del Pescara è chiamato ad un compito non facile. Sostituire in 10 giorni Zdenek Zeman, tecnico che ha riportato gli abruzzesi in serie A dopo 19 anni.

Sono tanti i nomi della lista stilata dal ds Delli Carri, ma sembra ormai che ci sia un podio:

1. Ciro Ferrara: l’attuale tecnico dell’Under 21 azzurra non convince per la poca esperienza a livello di club, ma rientra nel profilo di allenatore che sa lavorare con i giovani. Inoltre è sponsorizzato fortemente da un membro della delegazione azzurra, Vincenzo Marinelli, ex presidente dei biancazzurri e molto vicino all’attuale dirigenza. Con Ferrara in panchina si potrebbe parlare di una permanenza quasi sicura di Insigne in riva all’Adriatico.

2. Gian Piero Gasperini: ha ancora un contratto in essere con l’Inter, ma si libererebbe facilmente. Poche ore fa ha dichiarato: “Andrò a fare una chiacchierata con i dirigenti del Pescara, per sentire quello che hanno da dirmi. Sarebbe un’esperienza stimolante”. Gasperini conosce molto bene la piazza di Pescara, essendo stato il capitano della prima era Galeone. Anche lui abituato a valorizzare i giovani (lo ha fatto a Genova e a Crotone). Unico ostacolo, potrebbe chiedere un ingaggio troppo alto.

LEGGI ANCHE  Mercato Roma: a ore il sì di Balzaretti

3. Delio Rossi: all’inizio era il preferito, ma la sua candidatura è scesa per il fatto che lo stesso ex viola ha manifestato qualche perplessità e tentennamento, forte di un’importante offerta dall’estero. Anche lui è stato a Pescara per parlare con Sebastiani e co, ma si è preso tempo per decidere. Conosce la piazza essendo stato per 2 anni sulla panchina biancazzurra, sa lavorare con i giovani e ha voglia di rilanciarsi dopo Firenze. Rimane il preferito dai tifosi.

Altri nomi sono quelli di Bisoli, Bergodi, Del Neri e Casiraghi, ma sono piste marginali.

Chi raccoglierà la pesante eredità del Boemo?

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About DanieleSidonio

%d bloggers like this: