Ripescaggio in Serie B: anche il Gubbio chiederà l’ammissione al campionato cadetto

Il fallimento del Siena, e la vittoria del Novara nella battaglia sul numero delle squadre partecipanti alla prossima Serie B, hanno generato un’estate bollente con svariate squadre chsostengono di poter vantare le credenziali adeguate per poter disputare il secondo campionato nazionale per importanza.

Si  va dalle papabili più scontate sia per “piazzamento” che per prestigio – ed ecco che si fanno i nomi del retrocesso sul campo Novara e dell’ambizioso e prestigioso Pisa – fino ad ipotesi come il fanalino di coda della scorsa cadetteria, la Juve Stabia, ed altre squadre come Benevento e Matera che hanno annunciato di voler presentare domanda di ammissione.

La B sta ingolosendo tutti, ed alle varie pretendenti si è ora aggiunto anche il Gubbio. La società umbra ha diramato un comunicato – riportato dal sito Gubbiofans.it –  nel quale si annuncia l’intenzione di fare domanda di ripescaggio ritenendo di avere tutte le credennziali, anche economiche e fiscali, per meritare il salto di categoria. Gli eugubini presenterano dunque ricorso entro lunedì 25 per non lasciare nulla di intentato e, come i legge nel comunicato, anche per una forma di rispetto verso i propri tifosi.

Resta da essere solidali coi tifosi del Siena, che non solo dovranno ripartire dai dilettanti dopo anni di grande calcio, ma ora assistono a  questa folle corsa al posto  lasciato vacante dalla non iscrizione della loro squadra

 

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Stefano beccacece

%d bloggers like this: