Friday , 4 December 2020

Salto con gli sci: ancora Polonia, Biegun da ottavo a primo

Nel diluvio di Hakuba il giovane polacco centra la prima vittoria grazie a un salto perfetto nella seconda manche; sul podio a pochi decimi Ammann e Kozisek

Trasferta giapponese disertata dalla maggior parte dei big, con solo 2 della top 10 al via, lo sloveno Pungertar (peraltro in calo di forma) e il giapponese Takeuchi, capofila di una squadra ovviamente al via a ranghi completi, compresi gli anziani Funaki (primo giapponese a vincere a Holmenkollen alla fine del secolo scorso) e Okabe, ormai vicino ai 43 anni.

Austriaci e scandinavi assenti, come francesi e italiani. Diverse nazioni schierano le seconde o terze linee, come russi, tedeschi e polacchi; questi ultimi non fanno però rimpiangere l’assenza dei connazionali più titolati e si rivelano i principali protagonisti della gara.

Sotto una pioggia insistente e abbondante, il 19 enne Zniszczol, già in evidenza in alcune gare di Coppa del mondo nella passata stagione, ha la meglio nella prima manche sul 22enne Ziobro, che si esibisce in un gran salto a 132 metri, uno in più della Hill Size e per giunta con vento da dietro, ma non riesce a piegarsi per il telemark. Subito dietro l’atleta più titolato in gara, Simon Ammann, a precedere il giovane ceco Kozisek, atleta in rapida ascesa nel ranking mondiale.

LEGGI ANCHE  Salto: Freund si riprende il pettorale giallo

Ben 5 nei primi 9 i polacchi a metà della competizione e sono proprio in nove a potersi giocare ancora la vittoria, racchiusi in soli 6 punti.

Nella seconda manche partono bene i giovani polacchi con Muranka che mantiene la posizione e Biegun che lo sorpassa con una prestaizone assolutamente impeccabile: 129 metri, stacco, volo e atterraggi senza difetti e primo posto provvisorio. Dopo la gara Biegun si lamenterà per la lunga attesa nella prima manche che lo ha fatto inzuppare d’acqua.

Biegun resiste facilmente all’attacco di Klusek e dei giapponesi Shimizu e Kasai (41 anni e non sentirli) e ce la fa per un punto anche su Kozisek, che dal canto suo si conferma a ottimi livelli.

Tocca ad Ammann, che esulta all’atterraggio (e rischia di sbilanciarsi) ma si ferma a 3,5 metri dal leader e abdica per solo mezzo punto, dovuto allo stile eccellente del polacco.

Ci potrebbe essere un clamoroso tris della Polonia, ma Ziobro e Zniszczol pagano forse l’emozione e appaiono molto insicuri allo stacco e in volo; per loro podio perduto e rispettivamente quarto e nono posto finale.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: Wank irraggiungibile a Hakuba

Prima vittoria individuale per Biegun, che si era già imposto a Wisla insieme alla sua squadra, e 100 punti che lo riportano nelle zone alte della classifica generale; per lui e per Ammann domani ci sarà l’occasione di insidiare il podio del GP.

Risultati

Hakuba (Giappone), 23 agosto 2013

5^ prova Summer GP

1 BIEGUN Krzysztof POL 130.0 129.0 264.6
2 AMMANN Simon SUI 132.0 125.5 264.1
3 KOZISEK Cestmir CZE 128.5 126.0 263.6
4 ZIOBRO Jan POL 132.0 123.0 260.6
5 KASAI Noriaki JPN 128.5 124.0 258.8
6 SHIMIZU Reruhi JPN 129.5 125.0 256.4
7 MURANKA Klemens POL 128.0 126.0 254.5
8 POGRAJC Andraz SLO 127.5 124.5 250.7
9 ZNISZCZOL Aleksander POL 131.0 119.0 249.7
10 KLUSEK Bartlomiej POL 128.0 119.5 245.8
11 DAMJAN Jernej SLO 125.5 120.0 245.6
12 TAKEUCHI Taku JPN 128.0 123.0 244.8
13 KRAUS Marinus GER 124.0 122.5 241.5
14 WENIG Daniel GER 123.5 127.0 237.3
15 EISENBICHLER Markus GER 125.0 118.0 236.8
16 KRANJEC Robert SLO 120.5 129.0 236.5
17 DEZMAN Nejc SLO 122.5 127.0 235.6
18 PUNGERTAR Matjaz SLO 126.5 118.5 233.4
19 SUZUKI Sho JPN 127.0 122.5 233.3
20 LEYHE Stephan GER 124.0 119.0 232.8
20 TEPES Jurij SLO 127.5 117.0 232.8
22 ITO Daiki JPN 126.5 114.5 228.1
23 JUSTIN Rok SLO 120.5 120.0 224.3
24 DESCHWANDEN Gregor SUI 129.5 108.5 222.9
25 BOYD-CLOWES Mackenzie CAN 127.0 104.5 220.4
26 WATASE Yuta JPN 117.5 114.0 219.0
27 YUMOTO Fumihisa JPN 124.0 112.0 211.0
28 OKABE Takanobu JPN 120.5 111.0 207.4
29 KOBAYASHI Junshiro JPN 119.0 108.0 202.1
30 MIETUS Grzegorz POL 121.0 108.0 198.2
LEGGI ANCHE  Salto: la prima di Tepes e la seconda di Takanashi

Classifica generale

1 WELLINGER Andreas GER 340
2 STOCH Kamil POL 227
3 KOT Maciej POL 212
4 FREITAG Richard GER 197
5 NEUMAYER Michael GER 172
6 BIEGUN Krzysztof POL 158
7 AMMANN Simon SUI 156
8 TAKEUCHI Taku JPN 144
9 WANK Andreas GER 143
10 PUNGERTAR Matjaz SLO 135

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: