Salto con gli sci: il ritorno di Jakub Janda. Damjan e Biegun si avvicinano a Wellinger

A 35 anni il ceco Jakub Janda torna alla vittoria nel Summer GP di Niznij Tagil. 18° Davide Bresadola.

Quarta e ultima gara del programma di Niznij Tagil caratterizzata dal vento alle spalle, che ha soffiato con regolarità garantendo una competizione equa.

I russi schierano in avvio il contingente nazionale, ma nessuno dei primi 5 a saltare si qualifica per la seconda manche. Meglio va ai già punteggiati Vasilev, Romashov e Maksimochkin, che si inseriscono tra il 10° e il 16° posto dopo la prima prova, nella quale emerge Jakub Janda, il 35enne fuoriclasse ceco che nel 2006 vinse il torneo dei 4 trampolini a pari punti con il finlandese Ahonen, ma che da allora aveva sempre navigato nelle retrovie.

Janda, tornato sul podio ieri in terza posizione a distanza di 7 anni da piazzamenti simili in Coppa e nel GP, stacca di 5 punti un terzetto composto dai vincitori in stagione Biegun, Damjan e Bardal. Miglior salto della manche per il russo Kornilov, che manca però il telemark e scivola al 6° posto. In ribasso due dei protagonisti di ieri, Hilde e Kozisek, mentre il polacoc Ziobro, classificatosi quinto, viene estromesso a causa della tuta non regolamentare. Si mantiene a galla Davide Bresadola (22°), mentre Roberto Dellasega resta fuori anche oggi.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: il ritorno dei norvegesi. 16° Bresadola e 11a Insam

Grandi rimonte nella seconda manche per Vasilev, che entra nei primi 10, e soprattutto per il ceco Hajek, che riscopre il gusto per i trampolini Large Hill e recupera ben 9 posti terminando 6°, alle spalle di Kornilov che si destreggia ancora bene e può recriminare per l’errato atterraggio nel primo salto. Bresadola recupera 4 posizioni ed entra nei 20, confermandosi il miglior azzurro di questa estate.

La vittoria se la giocano gli ultimi 4, con Bardal e Biegun che restano incredibilmente a pari merito e buttano giù dal podio Kornilov per sette decimi di punto, ma è Jernej Damjan a minacciare concretamente la leadership di Janda, volando a 127,5 metri (come Hajek) e strappando anche un buon punteggio di compensazione. L’esperto atleta di Celdaná-Frýdek non si fa però tradire dall’emozione e concede allo sloveno un solo punto dei 5 conquistati a metà gara, tornando a vincere a 2814 giorni dal successo di Garmisch 2006.

In classifica generale ottima operazione per Damjan e Biegun che si riportano sotto i 100 punti di distacco dal giovane tedesco Wellinger, il quale malgrado l’assenza continua a guidare il Grand Prix a 4 prove dal termine.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: Poker di Takanashi e sorpasso di Damjan

Risultati

Nizhnij Tagil (Russia), 15 settembre 2013

8^ prova Summer Grand Prix

1 JANDA Jakub CZE 129.0 127.0 268.3
2 DAMJAN Jernej SLO 126.5 127.5 264.2
3 BIEGUN Krzysztof POL 127.0 125.0 259.9
3 BARDAL Anders NOR 126.5 125.5 259.9
5 KORNILOV Denis RUS 129.0 126.5 259.2
6 HAJEK Antonin CZE 121.5 127.5 256.7
7 SHIMIZU Reruhi JPN 126.5 125.5 255.1
8 HULA Stefan POL 124.0 123.5 252.7
9 VASSILIEV Dimitry RUS 123.0 124.5 249.0
10 ZNISZCZOL Aleksander POL 122.5 124.0 247.5
11 HILDE Tom NOR 123.5 123.0 246.7
12 JUSTIN Rok SLO 124.5 120.5 246.2
13 KOZISEK Cestmir CZE 124.0 121.0 245.7
14 ALEXANDER Nicholas USA 124.5 121.5 244.8
15 SCHMITT Martin GER 122.0 123.0 243.8
16 FANNEMEL Anders NOR 121.0 123.5 243.2
17 PUNGERTAR Matjaz SLO 122.5 123.0 242.1
18 BRESADOLA Davide ITA 120.5 122.5 241.3
19 MAKSIMOCHKIN Mikhail RUS 122.5 119.5 241.1
20 HAZETDINOV Ilmir RUS 120.0 121.5 239.2
21 MECHLER Maximilian GER 123.0 120.0 238.3
22 KLUSEK Bartlomiej POL 120.5 121.5 238.2
23 ROMASHOV Alexey RUS 122.5 118.5 236.4
24 MAYLAENDER Jan GER 120.5 120.0 235.5
25 WATASE Yuta JPN 119.0 121.0 233.4
26 POGRAJC Andraz SLO 117.5 121.0 232.3
27 SEMENIC Anze SLO 120.0 120.5 232.0
28 KAELIN Pascal SUI 119.5 119.5 230.8
29 LEJA Krzysztof POL 118.0 119.5 226.2
30 SUZUKI Sho JPN 120.0 114.0 219.0
LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: il vento da dietro premia l'esperienza di Damjan e Kasai

Classifica generale

1 WELLINGER Andreas GER 340
2 BIEGUN Krzysztof POL 290
3 DAMJAN Jernej SLO 259
4 STOCH Kamil POL 227
5 KOT Maciej POL 212
6 HILDE Tom NOR 202
7 ZIOBRO Jan POL 201
8 KOZISEK Cestmir CZE 199
9 FREITAG Richard GER 197
10 AMMANN Simon SUI 180
10 PUNGERTAR Matjaz SLO 180

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: