Breaking News

Salto con gli sci: solo il Giappone avvicina il quartetto austriaco

Vittoria austriaca nella gara a squadre mista di Hinterzarten, grazie a una super coppia femminile. Giappone e Germania sul podio, Italia solo undicesima.

 

Torna dopo soli 4 giorni il nuovo formato di gara del mixed team event, che ha garantito spettacolarità e incertezza a Courchevel. Si gareggia in notturna, sperando di attrarre il maggior numero di spettatori, ma i presenti sono meno dei 22.000 accorsi ieri sera per la gara femminile.

12 i quartetti in gara e grande battaglia fin dall’inizio, con la slovena Pozun a confermarsi in ottima forma e a precedere nella prima serie la runner-up di ieri, Sara Takanashi, e l’austriaca Seifriedsberger. Seguono Germania e Canada, mentre Elena Runggaldier è solo decima, confermando le sensazioni poco positive del salto di prova.

Nella seconda serie femminile entra in scena Daniela Iraschko e non ce n’è per nessuna. La vincitrice di ieri si conferma diverse spanne sopra tutte per potenza e classe e ribadisce i 103 metri saltati 24 ore prima. L’Austria passa così a condurre con 11 punti sul Giappone, sorretto da una sempre più convincente Iwabuchi; poi Germania, Slovenia e Canada. L’Italia risale all’ottavo posto grazie a Evelyn Insam che sfrutta la controprestazione della Svizzera e della Norvegia.

LEGGI ANCHE  Salto: 3 vittorie in 2 gare per le austriache

Prima rotazione maschile con sostanziale status quo: Hayboeck e Shimizu si equivalgono, recupera qualche punto il tedesco Freitag. Ammann per la Svizzera non fa il miracolo e gli azzurri escono di scena passando undicesimi dopo un salto pessimo di Diego Dellasega; il distacco dall’ottava posizione si fa incolmabile.

L’ultimo gruppo di atleti non cambia la tendenza: Austria avanti sicura con Schlierenzauer che si riscatta dalla squalifica di ieri, tedeschi che si fanno sotto, a due soli decimi di punto dal Giappone, grazie a Wank. Grande risultato per il Canada, che sale al quarto posto parziale con una prova di squadra compatta e un eccellente Boyd-Clowes. Un discreto Colloredo evita all’Italia l’ultima posizione.

Le ragazze austriache mantengono nella seconda manche un consistente vantaggio da affidare ai connazionali uomini. Iraschko entusiasma ancora atterrando solo mezzo metro prima di quanto fatto in precedenza. Anche le giapponesi volano lontanissime, ma all’atterraggio non hanno la forza di piazzare il telemark e non riducono il distacco dalle leaders.

LEGGI ANCHE  Salto: Hendrickson impedisce il grande slam di Takanashi; ottava Insam; video

Resta invece più indietro la Germania, mentre Slovenia e Canada lottano sul filo dei punti per il quarto posto.

Tornano gli uomini con buone prove del francese Chedal e del norvegese Stjernen; la lotta per il podio un solido salto di Hayboeck dà virtuamente la vittoria all’Austria, seguita dal Giappone a ben 22,7 punti. Resta indietro la Germania, con Freitag che si ferma 9 metri più indietro dei rivali.

Ultima serie con le posizioni ormai ben definite e applausi per il francese Mayer (99 metri), che porta la squadra molto vicino al quinto posto, al quale scende la Slovenia con un deludente Prevc. Canada ottimo quarto, quindi, e podio che non cambia, nonostante l’ottima prova del tedesco Wank, autore del salto più lungo della serata. Schlierenzauer suggella la vittoria per un quartetto austriaco decisamente superiore.

Classifica

Hinterzarten, 18 agosto 2012

Mixed Team Event

 

 

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About A. Grilli (Kraut)