Salto: nel finale l’Austria prevale sulla Polonia

Grande gara a squadre questa sera a Hinterzarten, la località situata nella Foresta Nera a qualche decina di chilometri da Friborgo.

La prova si è disputata su un trampolino K95, che ha contribuito a rendere quanto mai avvincente la competizione dall’inizio alla fine.

I favoriti austriaci lasciano a riposo per questo fine settimana due dei titolari, Schlierenzauer e Koch, rimpiazzati da Manuel Fettner e Michael Hayböck; occhi puntati sulla squadra tedesca, che gareggia in casa e schiera tra le sue fila il vincitore della qualificazione alla gara individuale, Andreas Wank.

Dieci i quartetti in gara, con kazaki e sloveni che incappano nella squalifica del loro primo atleta per irregolarità nella tuta e sono da subito condannati all’eliminazione al termine della prima manche; ne approfittano gli statunitensi, la cui giovane compagine non brilla ma si garantisce il prezioso ottavo posto.

A giocarsi la vittoria restano subito 4 squadre: dopo il primo salto comanda la Germania, grazie a un Wank ispiratissimo, su Polonia, Norvegia e Austria.

Grande salto di Zyla che porta al primo posto i polacchi, su Germania, Austria e Norvegia, penalizzata dalla prova di Gangnes.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: Wank irraggiungibile a Hakuba

Nella terza rotazione il migliore è il ceco Koudelka, mentre per la lotta al vertice Fettner recupera su Kubacki e austriaci e polacchi guadagnano qualche lunghezza sui diretti rivali.

E’ il momento dei big, con Stoch tiene a bada Morgenstern, costretto a saltare con vento sfavorevole, e mantiene al comando la Polonia al giro di boa con solo 1,3 punti sull’Austria. Sulla Germania, bel recupero della Norvegia con Hilde perfettamente ripresosi dalla brutta caduta di giovedì.

Nella seconda manche si conferma Wank, mentre l’austriaco Kofler opera di misura il sorpasso sul polacco Kot. Zyla vola ancora oltre i 100 metri e chiude il gap con gli austriaci, mentre Gangnes prova a riportare nuovamente sotto i norvegesi.

Terza serie con gran volo di Evensen, il quale nasconde sotto la tuta una maglietta di Superman, ma la Norvegia è ancora quarta pur recuperando sui tedeschi. Allungo decisivo dell’Austria grazie a Fettner che supera di qusi 7 punti Kubacki.

Ultima rotazione con i russi che scavalcano i giapponesi per il sesto posto e un grande Hilde xhe ha nettamente la meglio su Freund e butta giù dal podio i padroni di casa. Stoch ci prova con un gran salto a 103 metri, ma Morgenstern è imbattibile e con 106,5 metri suggella l’ennesima vittoria austriaca.

LEGGI ANCHE  Salto: dal turbinio di Sapporo spunta Coline Mattel; quinta Elena Runggaldier

Rivincita domani nella prova individuale con Thomas Morgenstern ancora favorito e alla ricerca del poker nel Summer GP; al via anche un azzurro, Diego Dellasega, brillante in qualificazione grazie anche al vento, a differenza di Colloredo, primo degli eliminati.

Classifica

Hinterzarten (Germania), 6 agosto 2011

Team Event

 

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: