Thursday , 29 October 2020

Salto: Sarah Hendrickson chiude in bellezza

La statunitense Sarah Hendrickson si aggiudica la nona vittoria su 13 gare e impugna la prima Coppa del mondo femminile di salto con gli sci. Bene l’azzurra Insam, ottava

 

Ancora una vittoria targata Sarah Hendrickson nell’ultimo appuntamento di Coppa del mondo stagionale. Decisivo il primo salto, nel quale la statunitense classe 1994 ha staccato tutte le avversarie di almeno 12 punti, resistendo alla rimonta di Sara Takanashi nella seconda manche. La giapponese, al quinto piazzamento d’onore nelle ultime 6 gare, ha dimostrato di essere l’unica a poter impensierire la dominatrice della stagione.

Terzo posto per la veterana 27enne Sagen, che non ha deluso il pubblico di casa, il quale ha potuto assistere a una gara spettacolare con perfette condizioni di vento.

Per l’Italia ottima prova di Evelyn Insam, all’ottavo posto dopo la prima manche e confermatasi nel secondo salto superando abbondantemente il punto K. Un buon finale di una stagione tutto sommato al di sotto delle attese per le giovani italiane, che erano partite bene col podio di Lisa Demetz a Hinterzarten, ma non sono riuscite ad esprimersi al meglio, probabilmente perché ci vuole tempo per assimilare il cambio di allenatore. Comunque Insam, Demetz e Runggaldier restano delle realtà su cui contare per la prossima stagione, che culminerà con i mondiali in val di Fiemme.

LEGGI ANCHE  Salto: poker di Morgenstern su Stoch e Freitag

Nel complesso il salto femminile ha dimostrato di meritare l’istituzione di un circuito di Coppa del mondo, mettendo in mostra almeno una ventina di validissime atlete a cui se ne aggiungeranno altre giovanissime rimaste fuori quest’anno per limiti di età.

Risultati

Holmenkollen, 9 marzo 2012

Coppa del mondo –  Classifica finale

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: