Salto: Stoch spettacolare, Morassi nei top 10

Giornata gradevole a Klingenthal per la prova conclusiva del Summer Grand Prix; grossi problemi sono venuti dal vento, che ha cambiato frequentemente direzione e intensità, soprattutto durante la prima manche. Il sistema di compensazione ha comunque funzionato bene e la classifica ha rispecchiato i valori in campo.

Assente il vincitore del circuito, Thomas Morgenstern, i favori del pronostico vanno al connazionale Schlierenzauer, vincitore 48 ore prima a Hinzenbach.

Nella prima prova salta presto il trentino Davide Bresadola, che esegue un gesto tecnicamente valido e si garantisce la qualificazione alla seconda manche. Meglio fa Andrea Morassi, in ottimo stato di forma e in perfetta posizione di volo; a metà gara sarà 12°. Rientrano in gara Hautamäki e Koch, che si piazzano nei paraggi del friulano.

Primo salto notevole è quello di Loitzl (129 m.), scavalcato subito da Koudelka, lanciatissimo dopo il podio di sabato. Il ceco eguaglia l’austriaco, ma con 0,7 m. di vento a sfavore beneficia di un premio di 7,5 punti.

LEGGI ANCHE  Salto: a Morgenstern la gara, a Schlierenzauer il trofeo dei 4 trampolini

Delude Ito, solo ventitreesimo, mentre affondano sloveni e norvegesi e il solo Freund fa sorridere i tedeschi (a parte la discreta prestazione del giovane Winkler). Per vedere cambiamenti al vertice occorre attendere gli ultimi salti, con Zyla di poco avanti a Loitzl. Schlierenzauer è il primo a passare i 130 metri e sembra avviarsi al successo, ma Kamil Stoch stacca e vola, vola fino a 140,5 metri: discorso già chiuso, con 13 punti di vantaggio sull’austriaco.

Chiude la prima parte Hilde, senza energie come i connazionali, mestamente al 27° posto.

Seconda manche con Bresadola che è piuttosto sfortunato, investito lateralmente da una folata proprio allo stacco dal dente. L’azzurro limita i danni e termina 23°, perdendo solo 2 posti.

Recupera Ito, che resiste al comando per una decina di minuti prima dei grandi salti degli austriaci Fettner e Koch; quest’ultimo compie il balzo in avanti più importante, resistendo fino ai primi 4. Morassi si conferma ad alti livelli e guadagna altri 3 posti, ottenendo il miglior piazzamento personale in gare estive. La squadra azzurra esce decisamente rinfrancata dal finale di tournée, con 3 atleti in grado di raccogliere soddisfazioni nella stagione invernale.

LEGGI ANCHE  Combinata: Watabe per distacco a Klingenthal

I top 4 della prima manche mantengono le loro posizioni: Zyla dà la certezza che un polacco salirà sul podio, Koudelka soccombe di poco a Schlierenzauer, Stoch è ancora il migliore e va quasi a raddoppiare il suo vantaggio sul secondo. Per l’erede di Malysz si tratta della seconda vittoria in quest’estate e del sesto podio in 8 gare; per lui anche il secondo posto finale ai danni di Hilde.

Appuntamento con la prima gara individuale di Coppa del mondo il prossimo 27 novembre a Kuusamo (Finlandia).

 

Risultati

11^ e ultima prova Summer GP

Klingenthal (Germania), 3 ottobre 2011

 

Classifica generale

 

Classifica per nazioni

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: