Salto: trionfo giapponese nella mista, Takanashi record; video

Clamorosa affermazione del quartetto giapponese nel primo campionato mondiale a squadre miste; Italia settima

Formula perfettamente riuscita quella della gara mista, già sperimentata brillantemente dal biathlon. Oggi sul trampolino piccolo di Predazzo il primo titolo mondiale della storia è andato al Giappone, grazie a 6 salti fantastici dei due uomini, Daiki Ito e Taku Takeuchi, e soprattutto alle due prove di Sara Takanashi, giunta al record dell’impianto con la sua seconda prova: ben 106,5 metri.

La quarta nipponica, Yuki Ito, meno quotata dei suoi compagni di squadra, si è ben difesa e non ha guastato i salti eccezionali, tutti lotre i 100 metri, dei tre coéquipiers.

La regolarità ad alto livello ha fruttato ad Austria e Germania gli altri piazzamenti sul podio. Decisamente solide la giovane austriaca Hölzl, rivelazione dei mondiali, e la tedesca Grässler, arrivata in forma al momento giusto.

Solo quarti i norvegesi, che avevano vinto l’analoga prova di Coppa del mondo a Lillehammer a fine novembre; ad altissimo livello Bardal e Hilde, non sorretti da Anette Sagen, una delle delusioni di Predazzo. Quinto posto a sorpresa per la Francia, che ha sfoggiato un Descombes Sevoie mai visto prima; il transalpino è ricompensato così degli enormi sacrifici affrontati in questa stagione, nella quale i saltatori transalpini sono stati poco supportati dalla loro federazione.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: La Slovenia.. e poi il buio

Seguono gli USA, da primo posto a livello femminile con Hendrickson e Jerome a comprimari, come peraltro previsto, tra gli uomini; settimi gli azzurri, con Evelyn Insam in giornata negativa a differenza di un’ottima Elena Runggaldier. Sui loro livelli Colloredo e Morassi.

Delusione della giornata la Slovenia, che ha fallito la prova con il duo femminile e non ha brillato a livello maschile, con i giovani Prevc, bronzo ieri, e Hvala decisamente al di sotto dei colleghi delle prime quattro squadre.

Chiuso il programma femminile, gli uomini tornano a giocarsi le medaglie dal trampolino grande giovedì 28 (individuale) e sabato 2 (Team Event).

Il magico salto di Sara Takanashi

Il finale della gara

Risultati

Mondiali di salto – Val di Fiemme, 24 febbraio 2013

Gara a squadre mista

1 JAPAN 1011.0
Ito Yuki 90.0 91.5
Ito Daiki 100.0 100.0
Takanashi Sara 101.5 106.5
Takeuchi Taku 100.5 101.5
2 AUSTRIA 986.7
Hoelzl Chiara 92.5 98.5
Morgenstern Thomas 99.5 100.0
Seifriedsberger Jacqueline 97.5 99.5
Schlierenzauer Gregor 99.0 100.0
3 GERMANY 984.9
Graessler Ulrike 96.5 97.0
Freitag Richard 102.5 97.0
Vogt Carina 95.5 98.0
Freund Severin 96.5 99.5
4 NORWAY 969.3
Lundby Maren 91.0 93.0
Hilde Tom 102.0 98.5
Sagen Anette 92.5 96.5
Bardal Anders 100.5 101.0
5 FRANCE 941.2
Lemare Lea 93.5 94.0
Lamy Chappuis Ronan 91.0 94.0
Mattel Coline 93.5 95.0
Descombes Sevoie Vincent 99.0 100.0
6 UNITED STATES 938.4
Jerome Jessica 98.0 98.5
Frenette Peter 89.5 86.5
Hendrickson Sarah 99.0 104.5
Johnson Anders 90.0 91.5
7 ITALY 923.1
Runggaldier Elena 94.0 98.5
Morassi Andrea 92.0 92.5
Insam Evelyn 89.5 93.5
Colloredo Sebastian 95.0 97.5
8 SLOVENIA 920.0
Bogataj Ursa 95.5 97.5
Hvala Jaka 95.5 92.0
Rogelj Spela 88.5 93.5
Prevc Peter 96.0 98.0
9 RUSSIAN FEDERATION 427.7
Gladysheva Anastasiya 88.5
Kornilov Denis 95.0
Avvakumova Irina 89.5
Vassiliev Dimitry 91.0
10 CZECH REPUBLIC 417.1
Dolezelova Michaela 87.5
Janda Jakub 94.5
Pustkova Vladena 77.5
Matura Jan 97.5

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: