Thursday , 22 October 2020

Scommesse sportive: i pronostici sono affidabili?

 

Ricordate la partita di Champions League: Real Madrid – Aj Auxerre giocata nel 2010? Bwin valutò le percentuali di questa partita: 1.40 la vittoria del Real Madrid, 4.50 il pareggio fra le due squadre e 7.00 la vittoria dell’Aj Auxerre.

Beh come già saprete la partita fini con una vittoria schiacciante del Real Madrid sull’Aj Auxerre per 4.00, ora potrete di certo dire che quest’aneddoto non è statisticamente rilevante, ma è solo uno nella miriade di aneddoti che corroborano la presente tesi, ovvero che le previsioni sono affidabili.

Nel nostro caso l’affidabilità dei pronostici calcistici non serve tanto a indicare una certezza quanto a garantire che il giusto compenso venga corrisposto quando la scommessa viene vinta.

Tornando al nostro aneddoto Sami Khedira, centrocampista del Real Madrid, in un’intervista arrivò perfino ad anticipare anche alcune delle strategie che sarebbero state usate contro l’Aj Auxerre, informazioni che sarebbero potute essere usate dalla stessa squadra per ribaltare il pronostico.

Se questo fosse stato il caso non avrei certo parlato del fatto che le previsioni calcistiche sono errate, anzi corrobora la tesi perché è da tenere bene in mente che le previsioni non indicano mai una certezza quanto una probabilità. In altre parole la squadra più forte, meno stanca, più in forma ha più probabilità di vincere dell’altra, ma ciò non indica una necessità che precluderebbe il senso stesso della scommessa.

Una domanda che ci si deve porre è quanto siano affidabili i pronostici delle scommesse sportive, di base lo sono molto ma esiste un ampio margine di errore, un errore sistematico ed ineliminabile, dovuto al fatto che non si può conoscere in modo perfetto lo stato psicofisico complessivo delle due squadre. Qui entra l’abilità dello scommettitore esperto che non guadagna basandosi sulla fortuna, ma studiando lo stato delle squadre e cercando di elaborare pronostici più esatti di quelli dati dalle agenzie, pur non garantendo la vittoria nella singola schedina questo metodo usato con successo può garantire un guadagno nel lungo termine.

Ricordate di giocare responsabilmente.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco, tennistavolo e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it
%d bloggers like this: