Serie D Playoff: le decisioni del giudice sportivo. Un anno e sette mesi a Luce della Gladiator

Si sapeva che il giudice sportivo avrebbe stangato diverse squadre, special modo la Gladiator e il Matera che domenica pomeriggio nel primo turno dei playoff si sono rese protagoniste di un passaggio del turno davvero fortunoso, considerando che hanno terminato la gara in netta inferiorità numerica. E non sarà adesso semplice passare anche questo turno, considerando che il Matera dovrà fare a meno di cinque uomini e la Gladiatori di 4.

E proprio della Gladiator è Mario Luce che è stato squalificato per un anno e sette mesi, quindi fino al 31 dicembre del 2014. Come si legge nel rapporto del giudice sportivo il giocatore è stato “Espulso per avere, alzandosi dalla propria panchina, lanciato una bottiglietta di acqua all’indirizzo dei componenti la panchina avversaria, al termine della gara rivolgeva espressioni offensive e minacciose all’indirizzo di un A.A. e lo attingeva con uno sputo al volto. Il medesimo, sempre al termine della gara, lanciava uno sputo anche contro il Direttore di gara attingendolo al viso“.

Ecco di seguito tutte le squalifiche:

Tre giornate: Massimiliano Caputo (Matera), Nunzio Majella (Monopoli), Domenico Spano (Vibonese)

Due giornate: Diego Santos Oliveira (Matera), Sergio De Tommaso e Vincenzo Lacriola (Monopoli), Nicola Segato (Pordenone), Antonio Libero Del Sorbo (Gladiator), Tommaso Becci (Sansepolcro)

Una giornata: Angelo D’Angelo (Città di Messina), Nicholas Rossetti (Pontisola), Ciro Schettino e Andrea Di Pietro (Gladiator), Alessandro Basta (Foggia), Giorgio Marinucci Palermo, Ivano Ciano e Michel Cruciani (Matera), Lorenzo Collachioni (Pistoiese), Nicola Leone e Alessandro Santini (Vis Pesaro).

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.
%d bloggers like this: