Tuesday , 27 October 2020

Sport invernali: Fourcade butta la vittoria nella mixed relay, Italia terza nello slittino. Video

Clamorose sorprese nella prima gara di biathlon vinta dalla Cechia; Italia quarta. Primo successo di Biegun nel salto e terzo posto per gli azzurri nello slittino

Dopo l’avvio delle Coppe del mondo di sci alpino e slittino, quello trascorso è stato il primo weekend denso per gli sport invernali; la giornata di oggi è stata turbata da condizioni meteorologiche sfavorevoli, ma ha regalato abbondanti sorprese e qualche episodio curioso.

Nel biathlon la stagione è partita da Östersund, in Svezia, con una staffetta mista. Sono apparsi piuttosto arrugginiti i plurivincitori della scorsa stagione, Tora Berger e Martin Fourcade. La norvegese ha dovuto subito rincorrere con un giro di penalità cambiando solo quarta, mentre il francese si è reso protagonista di una débacle epocale.
Giunto all’ultima serie di tiri con oltre 90 secondi di vantaggio, dopo una gara dominata dai transalpini grazie a 3 soli errori su 38 tiri, Fourcade incappava in un disastroso 5 su 7 prima di fuggire verso l’anello delle penalità dimenticandosi di sparare l’ultima cartuccia di riserva. Ne approfittava il ceco Moravec che metteva le ali e sfuggiva alla rincorsa del norvegese Bø e dello stesso Fourcade, che al traguardo subiva la penalizzazione di 2 minuti per la precedente dimenticanza e perdeva il podio a beneficio dell’Ucraina, che resisteva di poco al ritorno dell’Italia, terza dopo le frazioni femminili e retrocessa dopo le 2 penalità di Dominik Windisch. Brillante il finale di Lukas Hofer, che recuperava 2 posizioni. Significativa l’incidenza del vento, che ha messo in crisi tedeschi e russi. Giornata nera per l’ultimo frazionista della Germania, Florian Graf, che arrivava appena in tempo per prendere il cambio da Peiffer, ma finiva per inanellare 5 giri di penalità.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: a Wellinger riesce il colpaccio

L’ultima serie da incubo di Fourcade

Nel salto, dopo il successo della Slovenia nella gara a squadre, spazio alla prima prova individuale fortemente condizionata dal vento, che ha costretto a lunghe pause e ha spesso soffiato a velocità oltre i limiti. La gara si è conclusa dopo la prima manche con il successo del 19enne polacco Biegun, autore di un volo infinito a 142,5 metri grazie a oltre 1 metro di vento da sotto. Secondo il tedesco Wellinger, il migliore quest’estate, che ha preceduto lo sloveno Tepes. Tagliati fuori dal vento i migliori della precedente stagione, tra cui Bardal e Schlierenzauer hanno preferito non saltare. Rovinosa caduta di uno dei favoriti, l’austriaco Kofler, schiacciato dal vento in atterraggio e scivolato verso le barriere pubblicitarie sulle quali ha impattato violentemente con la testa. Fortunatamente il casco ha fatto un buon lavoro e Kofler dovrebbe essersela cavata con piccoli danni a una spalla. Roventi le polemiche nel dopo gara verso la giuria.

Il fantastico volo di Biegun

La caduta di Kofler

Nello slittino, infine, terzo posto per l’Italia nella staffetta, alle spalle dei pigliatutto tedeschi e dei sorprendenti canadesi. La gara vede la partenza in successione di una donna, un uomo e del doppio maschile, con il concorrente in arrivo che sblocca la partenza del compagno.
Incredibile svarione del doppio russo, che non si è preparato per tempo e al momento in cui il cancelletto si è aperto stava ancora sistemandosi nella zona di partenza.
Nella gara di doppio, primo e secondo posto per i tedeschi con Eggert-Benecken a prevalere sui campioni del mondo Wendl-Arlt. Seconda manche in ribasso per le coppie italiane, con Oberstolz e Gruber infine quarti.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: a Wellinger riesce il colpaccio

Classifiche

Biathlon – Östersund – Mixed Relay

1 CZECH REPUBLIC 0+4 0+4 0+8 1:17:05.6
VITKOVA Veronika 0+1 0+1
SOUKALOVA Gabriela 0+1 0+0
VITEK Zdenek 0+0 0+2
MORAVEC Ondrej 0+2 0+1
2 NORWAY 1+8 0+4 1+12 +10.2
BERGER Tora 1+3 0+0
SOLEMDAL Synnoeve 0+3 0+2
CHRISTIANSEN Vetle Sjastad 0+1 0+0
BOE Tarjei 0+1 0+2
3 UKRAINE 0+5 0+7 0+12 +1:11.2
PIDHRUSHNA Olena 0+2 0+3
SEMERENKO Valj 0+2 0+1
SEMENOV Serhiy 0+0 0+0
DERYZEMLYA Andriy 0+1 0+3
4 ITALY 0+4 2+7 2+11 +1:12.5
WIERER Dorothea 0+1 0+1
OBERHOFER Karin 0+0 0+3
WINDISCH Dominik 0+1 2+3
HOFER Lukas 0+2 0+0
5 FRANCE 0+2 3+3 3+5 +2:11.1
BRUNET Marie Laure 0+0 0+0
DORIN HABERT Marie 0+1 0+0
DESTHIEUX Simon 0+0 0+1
FOURCADE Martin 0+1 3+2
6 RUSSIA 1+6 2+7 3+13 +3:03.3
GLAZYRINA Ekaterina 0+1 0+1
ZAITSEVA Olga 0+1 2+3
VOLKOV Alexey 0+1 0+1
SHIPULIN Anton 1+3 0+2
7 GERMANY 2+6 3+12 5+18 +3:11.3
HILDEBRAND Franziska 0+1 0+3
HENKEL Andrea 0+1 0+3
PEIFFER Arnd 0+1 0+3
GRAF Florian 2+3 3+3
8 BELARUS 0+5 2+8 2+13 +3:21.7
SKARDINO Nadezhda 0+1 2+3
DOMRACHEVA Darya 0+2 0+2
ABRAMENKO Evgeny 0+2 0+1
NOVIKOV Sergey 0+0 0+2
LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: a Wellinger riesce il colpaccio

Salto maschile – Klingenthal

1 BIEGUN Krzysztof POL 142.5 135.8
2 WELLINGER Andreas GER 132.0 132.8
3 TEPES Jurij SLO 134.5 131.4
4 TAKEUCHI Taku JPN 132.5 130.7
5 ZYLA Piotr POL 136.0 130.6
6 KOT Maciej POL 132.0 127.6
7 AMMANN Simon SUI 133.0 125.8
8 KRAUS Marinus GER 131.5 125.6
9 ZIOBRO Jan POL 134.5 125.2
10 DESCHWANDEN Gregor SUI 133.0 120.1
11 FETTNER Manuel AUT 135.5 120.0
12 JANDA Jakub CZE 137.0 116.9
13 INGVALDSEN Ole Marius NOR 131.0 116.5
14 KRAFT Stefan AUT 122.0 116.0
15 MORGENSTERN Thomas AUT 126.0 115.4

Slittino – Igls

Doppio

1 Eggert/Benecken GER 1.21.016
2 Wendl/Arlt GER 1.21.099
3 Penz/Fischler AUT 1.21.299
4 Oberstolz/Gruber ITA 1.21.304
5 Linger/Linger AUT 1.21.444
6 Rieder/Rastner ITA 1.21.455

Classifica generale

1 Eggert/Benecken GER 185
1 Wendl/Arlt GER 185
3 Linger/Linger AUT 125
4 Oberstolz/Gruber ITA 120
5 Penz/Fischler AUT 109

Team Relay

1 Geisenberger
Germania Loch
Eggert/Benecken 2:11.798
2 Gough
Canada Edney
Walker/Snith +0.374
3 Gasparini
Italia Fischnaller D.
Oberstolz/Gruber +0.468

 

 

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: