Ufficiale: Il Sassuolo giocherà a Reggio Emilia per due anni

Era nell’aria da tempo, ma ora è diventato ufficiale: il Sassuolo giocherà allo stadio “Città del Tricolore” di Reggio Emilia per i prossimi due anni. La squadra neroverde si trasferisce per la seconda volta, dopo aver già abbandonato il suo stadio, il piccolo “Enzo Ricci”, in occasione della promozione in serie B, quando poi si era accasato al “Alberto Braglia”, ma ora, ancora in concomitanza con una promozione, arriva un nuovo cambio di stadio.

Il motivo di questo ulteriore cambiamento è puramente economico; infatti, l’ex stadio “Giglio” ha un costo d’affitto decisamente poco caro e per questo motivo era appetito anche dal Cagliari, alla ricerca di un impianto per sostituire la famigerata “IS Arenas”.

L’accordo tra la Reggiana ed il Sassuolo è arrivato proprio poco fa; si tratto di un contratto biennale per l’affitto dell’impianto reggiano, che ricordiamo, è stato il primo stadio di proprietà di una società di calcio (anticipando di più di dieci anni il maggiormente celebrato “Juventus Stadium”) e che aveva già ospitato nella stagione sportiva 2011-2012, le partite interne del Carpi, che era alle prese con il rinnovamento del “Sandro Cabassi”.

Ora, allo stadio “Città del Tricolore”, verranno effettuati degli interventi per migliorare alcune infrastrutture in vista di questa nuova avventura di serie A. Ovviamente, questa notizia non farà felice la Modena sportiva, che aveva cercato in ogni maniera di trattenere i neroverdi al “Alberto Braglia”, per evitare che la squadra sassolese emigrasse fuori dalla provincia modenese, ma alla fine sono prevalse le ragioni economiche che hanno spinto il Sassuolo in quel di Reggio Emilia.

Allo stadio di Reggio Emilia tornerà la serie A dopo averla abbandonata nel 1997, anno dell’ultima apparizione della Reggiana nella massima serie. Una sorta di prova generale per questa nuova avventura, potrebbe essere quella del Trofeo TIM, gala amichevole estivo, che a luglio dovrebbe disputarsi proprio nell’impianto reggiano, ma su questo non c’è ancora nulla di ufficiale.

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it