Tuesday , 29 September 2020

Ufficiale Pazienza alla Juventus. Ma che offerta ridicola di Marotta per Vucinic

La Juventus dopo aver messo a segno due colpi a parametro zero, Pirlo e Ziegler, prosegue con questa strategia e ufficializza l’ingaggio anche di Michele Pazienza, ex del Napoli e da oggi nuovo centrocampista dei bianconeri. Come si legge sul sito della Juventus, sono adesso in corso le visite mediche presso la clinica Fornaca di Sessant: “Sono iniziate questa mattina di buon ora le visite mediche per Michele Pazienza. Il centrocampista già alle 8.30 era alla clinica Fornaca di Sessant per i primi esami, che proseguiranno con la visita clinica generale all’Isokinetic e con gli esami di idoneità all’Istituto di Medicina dello Sport di Torino“.

Questo colpo non sarà sicuramente di quelli che fanno impazzire i tifosi, ma dopo la stagione passata piena di infortuni è meglio avere una rosa ampia. E questo ingaggio, per molti poco sensato per una squadra come la Juventus, è la testimonianza. Inoltre i tifosi della vecchia signora, che non erano abituati a rifiuti da parte di giocatori importanti devono invece adesso adattarsi a questa realtà. La trattativa per Aguero va per le lunghe, Sanchez preferisce il Barcellona ed è così che Marotta ha reso noto l’interesse per il montenegrino della Roma, Mirko Vucinic. Ma l’offerta è veramente ridicola, in confronto alla richiesta: la Roma e precisamente Sabatini ha valutato Vucinic 22 milioni di euro, mentre l’offerta presentata da Marotta è stata di 5 milioni più Amauri. Anche lo stesso Sabatini è rimasto perplesso davanti a questo offerta facendo capire che a queste cifre non c’è neanche da perderci tempo. Inoltre la Roma non è interessata a contropartite. L’accordo se si vuole fare si può chiudere per 20 milioni circa, ma sarà una trattativa lunga. Come lo è quella per Stephan Lichtsteiner che potrebbe anche saltare visto che la Juventus si è intestardita sulla propria offerta e non intende aumentarla. Da notare che la differenza tra domanda e offerta è di 500 mila euro, quindi in quello che oggi è un calcio pieno di soldi e di cifre assurde, stiamo parlando davvero di niente. Ma probabilmente Marotta ha imparato la lezione: i 19 milioni per Martinez spesi l’anno scorso bruciano ancora.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.
%d bloggers like this: