Tuesday , 29 September 2020

Calcioscommesse: si mette male per Bettarini. Numerose chiamate e messaggi

Si complica nettamente la posizione dell’ex calciatore Stefano Bettarini, coinvolto nel calcioscommesse che ha colpito il calcio italiano. Dalle ultime indagini sono emerse numerose conversazioni telefoniche e sms in cui partecipa direttamente e altre conversazioni in cui viene nominato.

Tra le tante, spiccano le intercettazioni con Antonio Bellavista e soprattutto un sms inviato dall’ex giocatore del Parma in cui scriveva “Quanto è Padova-Atalanta X?”. Inoltre il famoso “bello” che in un primo momento aveva fatto pensare a Galante, sarebbe lo stesso Bettarini, secondo quanto riportato dagli inquirenti. E “il bello” viene nominato da Erodiani parlando di Ascoli-Livorno durante l’interrogatorio con il pm Di Martino. E poi c’è l’intercettazione chiave in cui Pirani dice “Domani a Milano io mi vedo con quello che è il loro delegato… te hai capito chi è? quello bello… che non gioca più… e io vado a parlare con lui di questa hai capito?… quello bello” ed Erodiani risponde: “Ah… il Betta?“. Ma Pirani chiarisce: “No, no… il bello quello che giocava lì… Fabio… l’amico mio“.

Ma non è tutto poichè Bettarini il 18 marzo alle 12.06 chiama Bellavista. Ecco la conversazione:

Bettarini: “Atalanta vincente
Bellavista: “Quanto vuoi giocare?
Bettarini: “Quello che ha in più! L’Atalanta mi piace al 100 per cento… quindi vediamo di svegliarci con tutto quello che c’avete in mano…

Un’ora dopo, alle 13.32, Bellavista manda un sms ad una persona non ancora identificata scrivendo: “Fai 1852 al Bello 1 Atalanta i soldi li ha Angelo lui è in attivo“. Saranno poi anche altre le intercettazioni che coinvolgono Bettarini. Tra le tante ancora una con Bellavista alle 18.44 del 19 marzo, alla vigilia di Inter-Lecce, partita dove poi la combine fallì. E’ Bellavista a chiamare Bettarini e a offrire l’over la gara del giorno dopo, facendo capire che il risultato era sicuro.

Bellavista: “Per domani se ti do una chicca?… Ci sto a lavorare vediamo…
Bettarini: “Bisogna lavorare bene, non come Atalanta-Piacenza
Bellavista: “Tu ascolta Tisci che vai parecchio lontano

Queste le intercettazioni di quel giorno. Adesso le indagini proseguiranno e sarà decisivo l’interrogatorio a Bettarini, che però non è ancora in programma. Da come si può capire, quello che è certo e che la posizione dell’ex giocatore e marito della Ventura non è delle migliori.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.
%d bloggers like this: