Saturday , 15 June 2024

Gasp-Zanetti: che coppia in conferenza stampa!

Battute e sorrisi nella seconda conferenza stampa a Pechino per Gasperini, questa volta in compagnia del suo capitano Javier Zanetti.

A scatenare i sorrisi dei due “interrogati” sono soprattutto i giornalisti cinesi con le loro sorprendenti domande. La prima è per Zanetti: “Gira voce che Silvio Berlusconi la vorrebbe al Milan”.

Zanetti sorride (insieme agli altri giornalisti italiani) e risponde di essere sorpreso da una tale notizia “Questa non l’avevo proprio mai sentita”.

Si inserisce prontamente Gasperini che spara “Tanto lui ha un contratto fino al 2025 quindi il problema non si pone!”. I giornalisti fanno sorridere anche lui: “E’ vero che Sneijder non vorrebbe giocare questa partita?”. Gasp non ha dubbi: “Che Sneijder non voglia giocare questa partita per me è davvero una novità. Credo che ci sia un po’ di disinformazione in merito – aggiunge il tecnico, in modo piccato  – anzi, parecchia. Intorno all’Inter poi, mi sono accorto, si esagera nel creare delle situazioni che non ci sono”.

In casa Inter regnano l’entusiasmo e la serenità secondo Gasperini, che si è detto pronto a vincere il suo primo trofeo dopo un mese sulla panchina dell’Inter.

LEGGI ANCHE  Prima tegola per il Milan: Taiwo squalificato salterà la Supercoppa

A ribadire il concetto è lo stesso capitano nerazzurro, che ha visto la squadra in buone condizioni e ha notato un certo affiatamento durante gli allenamenti. Zanetti si è detto poi contento di essere a disposizione per la Supercoppa. “Mi spiace solo che ci sia stato l’infortunio di Nagatomo” ha aggiunto l’argentino.

Un pensiero all’ultima Supercoppa giocata a Pechino, quella persa contro la Lazio di due anni fa: Zanetti è sicuro “Andrà diversamente”.

Dopo aver analizzato l’ennesimo cambio di allenatore della sua squadra, a Zanetti viene chiesto se pensa al fatto che tra qualche partita supererà il record di presenze di Bergomi in maglia nerazzurra. E lui risponde orgoglioso: “Eh sì, è vero, ogni tanto ci penso. Sono a quota 752, ne mancano solo sei… È una cosa fantastica per me, un motivo di orgoglio: ci tengo tantissimo a continuare su questa strada, il più a lungo possibile. Per me l’Inter significa tanto, e per questo non smetto mai di ringraziare la famiglia Moratti e tutti i compagni che ho avuto in questi anni”.

Quella di sabato sarà la numero 753, vedremo se il capitano nerazzurro riuscirà a festeggiarla alzando il trofeo al cielo di Pechino, oppure se l’amore tra la Cina e l’Inter non è ancora scoccato.

LEGGI ANCHE  Tecnico Inter, Moratti ha un favorito! "Ma ci sono alcune cose da sistemare"

Seguici su Facebook e su Telegram

About DanieleSidonio