Lazio, finalmente un mercato convincente: Klose, Lulic, Marchetti, Cana…

La settima stagione della presidenza Lotito sembra sia segnata da un netto cambiamento nel fare calciomercato rispetto al passato. Il duo Lotito-Tare, ben consigliato da Reja, sembra si sia mosso in netto anticipo rispetto alle estenuanti trattative degli scorsi anni, con il calciomercato che si faceva negli ultimi giorni di agosto, senza una progettualità.

Muslera, come vi abbiamo detto pochi giorni fa, non sarà più il portiere della Lazio. La frattura tra Fonseca, procuratore, e Lotito, è insanabile. Dato che la Lazio cerca un mediano di quantità, individuato nell’albanese del Galatasaray Cana, i dirigenti laziali hanno proposto uno scambio al club turco: Muslera in Turchia, Cana e 2 milioni d’euro alla Lazio. Sembra che Tare e Lotito stiano chiudendo in queste ore proprio questa trattativa.

Sembra invece già chiusa la trattativa per Klose: il centravanti tedesco si è convinto della proposta laziale, con Reja che ha chiaramente fatto intendere che l’attaccante di origini polacche sarà il fulcro della manovra biancoceleste. Si attende per lunedì-martedì proprio l’arrivo a Roma di Klose che effettuerà le visite mediche e firmerà il contratto (acquisto a parametro zero).

LEGGI ANCHE  Lichtsteiner, Lotito irremovibile: "Voglio 12 milioni". Poi ritratta parzialmente

L’erede di Muslera tra i pali potrebbe essere Marchetti: Storari infatti non arriverà dalla Juventus nella trattativa per Litchsteiner, inoltre il portiere del Cagliari è seguito da più di un anno. La prima rata del pagamento triennale del cartellino (5,2 milioni d’euro) arriverebbe dalla trattatIva Muslera-Cana.

Infine la questione Lulic: accordo trovato con calciatore e con lo Young Boys, salvo clamorose sorprese sarà lui il nuovo esterno di difesa della Lazio.

Come sarà dunque la Lazio 2011-2012? Posto che la rosa andrebbe ancora rinforzata con qualche puntello, e che le vicende Mauri e Litchsteiner in uscita andrebbero valutate con attenzione (Zarate invece salvo offerte da 20 milioni cash non si muove), Reja sembrerebbe intenzionato a riproporre il 3-5-2, o 3-4-1-2. Il modulo 4-2-3-1 infatti, che comunque ha portato 66 punti, non garantisce molta spinta offensiva, soprattutto sugli esterni, visto che la Lazio non ha ali pure. Ma vediamo nel concreto:

Marchetti (Bizzarri)
Biava (Diakité) Dias (Stendardo) Radu
Litchsteiner (Gonzalez) Cana (Brocchi) Ledesma (Matuzalem) Lulic
Hernanes (Mauri, Bresciano)
Zarate (Sculli) Klose (Kozak, Rocchi)

LEGGI ANCHE  Lazio, Muslera accetta il Galatasaray: Cana vicinissimo ai biancocelesti

Come si può notare, ci sarebbero ancora dei ruoli scoperti, soprattutto nei ricambi. L’alternativa sarebbe il 4-3-1-2, con Lulic e Mauri a giocarsi il posto di interno di sinistra di centrocampo. Comunque vada, sembra che in casa Lazio ci sia un nuovo corso, basi concrete per un progetto di prospettiva.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Marco Ferri

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio e tifoso del Milan da sempre. Dal 2017 ho iniziato la mia avventura nel giornalismo sportivo, entrando a far parte della redazione di DirettaRadio.
%d bloggers like this: