Monday , 27 May 2024

NC: Quinto posto per Pittin; vittorie per Frenzel e Rydzek

Ha preso il via da Oberwiesenthal (Germania) il Summer Grand Prix di combinata nordica.

Articolato su 5 prove, che si disputano nel breve spazio di 8 giorni, il circuito rappresenta un utile test per gli atleti a tre mesi dal via della stagione invernale, tanto che al via si sono schierati ben 69 combinatisti; inoltre, per quest’anno, la FIS coglie l’occasione del GP per sperimentare nuovi formati di gara.

Nelle due gare svoltesi nel weekend le vittorie sono andate ai tedeschi, che ieri hanno realizzato una tripletta con Frenzel, Kircheisen e Rydzek e oggi un successo con quest’ultimo, il più giovane dei 3 (20 anni da compiere a dicembre).

Per gli azzurri in gara i 4 atleti impegnati più spesso in Coppa del mondo; tra di loro il migliore è stato indubbiamente il bronzo di Vancouver, Alessandro Pittin, con un dodicesimo e un quinto posto, colti entrambi in rimonta nella prova di fondo dopo un trentesimo e un ventiduesimo posto ex aequo nel salto. Proporio il salto ha rappresentato un problema insormontabile per il resto della sqaudra, ieri relegata a distacchi impossibili e oggi appena inferiori, con Giuseppe Michielli che ne ha approfittato per cogliere 1 punto in classifica.

LEGGI ANCHE  Salto con gli sci: il crescendo di Wank e la costanza di Colloredo

Formula tradizionale ieri, con un salto e oltre 10 km. di inseguimento sugli skiroll. Bieler, Beetz e Braud i migliori dal trampolino, superati di slancio dal trio tedesco che si è giocato la vittoria.

Nella gara odierna si è sperimentato invece il formato “Penalty Race”, con un salto di cui contano solo la distanza ottenuta e l’esecuzione del telemark e una partenza dell’inseguimento con uno o più brevi giri di penalità a seconda del distacco in metri. Se non si fa il telemark all’atterraggio del salto, si effettua un giro in più.

Tre atleti senza penalità: il norvegese Schmid e i tedeschi Rydzek e Morweiser; quindi 11 a un giro e altrettanti a 2 giri, tra cui Pittin. Rydzek si è poi imposto con facilità, mentre Schmid ha dovuto rintuzzare il recupero dello statunitense Demong, che ha preceduto il detentore della Coppa del mondo, Lamy Chappuis. Pittin è stato uno dei migliori nel fondo e ha recuperato ben 17 posizioni per chiudere con un buon quinto posto.

LEGGI ANCHE  Combinata: corsa solitaria di Lamy Chappuis

Prossime e ultime prove in località vicine, Liberec (mercoledì 31) e Oberstdorf (venerdì e sabato)

Classifiche

1. gara

2. gara

Summer Grand Prix

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)