Sunday , 20 September 2020

Torino nella bufera del calcio scommesse: rischia la retrocessione

L’inchiesta Last Bet si arricchisce di un altro triste capitolo, raccontato nell’interrogatorio di Gianfranco Parlato, uno dei testi-chiave dell’operazione.

«A Torino siamo sco­perti o arriviamo livello di so­cietà? ». « Non proprio – è la risposta di Pirani – ­non siamo scoperti».

Intercettazione da prendere con le pinze, come tutte le altre, perché priva di riscontri. Ma se saltasse fuori il coinvolgimento della società per il Torino sarebbe finita. Retrocessione certa e immediata.

Secondo gli scommettitori i granata erano disposti a vedere della partite, e in particolare Torino-Pescara del 20 febbraio 2011, per incassare qualcosa visto che ormai i playoff erano un miraggio. Poi decideranno di giocarsela e infatti vinceranno contro una squadra rimaneggiata (3-1). A quel punto il tariffario di 80.000 euro non sarà più valido, perché il Toro torna in corsa.

Sdegnata intanto la reazione di Urbano Cairo, che respinge tutti gli addebiti parlando di fumo e niente più.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco, tennistavolo e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it
%d bloggers like this:
-->