Vanessa Ferrari infortunata in riscaldamento chiude un mondiale da dimenticare per gli azzurri

Un mondiale terribile quello di Tokyo 2011 per la nostra ginnastica. Siamo tornati all’anno zero, dopo la generazione dei Cassina e di Vanessa Ferrari che ci avevano illuso sull’inizio di una scuola italiana in questo sport.

E invece possiamo consolarci solo col 4° posto di Matteo Morandi agli anelli, per il resto il deserto. Ciliegina sulla torta, in senso negativo, l’infortunio (distorsione alla caviglia) patito da Vanessa in riscaldamento, e che le ha impedito di disputare la finale corpo libero, in cui partiva dal 5° posto.

Tutti a casa a riflettere in vista di gennaio, quando dal 6 al 13 si disputeranno le preolimpiche, ultima possibilità di qualificarsi per Londra 2012.

Commenta

comments

LEGGI ANCHE  Playoff Euro 2012 e amichevoli: la diretta live

Seguici su Facebook e su Telegram

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it
%d bloggers like this: