Advertisements

Calcio dilettanti: il punto sulla promozione sarda

Venerdì 25 aprile si gioca il penultimo turno del campionato di promozione (si gioca anche in prima e seconda categoria)e a 180 minuti dal termine del campionato ci sono ancora molti verdetti da scoprire.

Nel girone A sarà la giornata della promozione in eccellenza del Lanusei che gioca in casa contro il fanalino di coda Masullese che non ha mai vinto in questo campionato. In zona playoff il Tortolì cercherà di blindare il secondo posto in campionato che vale a dire semifinale playoff in casa andando a giocare con l’Orrolese che niente a da dire a questo campionato.Riguardo l’ultima piazza playoff invece il Pula gioca in casa di una Kosmoto Monastir ormai già salva da diverse settimane e potrebbe approfittare del fatto che il Siliqua giochi con il Su Planu che ancora non è matematicamente salvo.
Per quanto concerne la zona retrocessione c’è da capire chi farà compagnia alla Masullese.Inutile dire classifica alla mano che il discorso pur non matematicamente riguarda solamente le due squadre di Quartu Sant’Elena e il Sant’Antioco.

I lagunari vanno ad Arbus con l’obbiettivo di non perdere e cercare possibilmente la vittoria che gli consentirebbe di non scivolare in penultima posizione.Il Quartu 2000 attualmente retrocesso gioca in casa del Carbonia con l’unico obiettivo dei tre punti e il Sant’ Elena gioca in casa con l’Atletico Narcao.Qui mi verrebbe da dire se le squadre sulcitane daranno una mano o meno al Sant’Antioco visto che poi all’ultima giornata il Carbonia andrà proprio a Sant’Antioco e quindi è coinvolto in questa sfida tra squadre in cerca di salvezza.

Ovviamente bisogna ricordare che la penultima retrocederà direttamente in prima categoria mentre le altre due disputeranno uno spareggio salvezza

Nel girone B già vinto dal Castelsardo nell’ultima giornata disputata, si guarda alla zona playoff e retrocessione.Il Ghilarza è già sicuro di disputare i playoff ma ancora non sa in quale posizione se da secondo o terzo.Domani gioca in casa del Castelsardo che magari potrebbe far giocare i giocatori che hanno avuto meno spazio ma davanti al pubblico di casa vorrà festeggiare con una vittoria la vittoria del campionato e magari riscattare la sconfitta dell’andata.Il Ploaghe riceve l’Ozierese e non può commettere nessun passo falso altrimenti potrebbe dire addio al secondo posto.Per accedere ai playoff comunque basta un punto o basta che l’Usinese con l’Aritzo non vada oltre al pareggio.

Anche in questo girone la lotta per non retrocedere è tutta da decidere.Quello che è sicuro che a retrocedere saranno due tra Fonni Bittese Porto Rotondo e Siniscola mentre le altre due disputeranno un playout salvezza.Tutte e 4 giocano contro squadre che non hanno obbiettivi da raggiungere Al momento chi sta messo peggio è il Fonni che viene da tre sconfitte di fila e anche il Porto Rotondo non se la passa meglio visto che è stato raggiunto in classifica dalla Bittese che sembrava spacciata fino a un paio di settimane fa

Pietro Vargiu

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it