Advertisements

Inondazioni a Praga, Repubblica Ceca-Italia a rischio rinvio

Il maltempo e le inondazioni che stanno coinvolgendo l’Europa Centrale, in particolar modo Praga, potrebbero far saltare la gara di venerdì- valida per le qualificazioni ai Mondiali 2013 – tra la Nazionale di Cesare Prandelli e la Repubblica Ceca. I vertici della nostra Federazione (Albertini su tutti) sono in contatto costante con i vertici della Federazione Ceca e con la Fifa per avere notizie in tempo reale sulla situazione. “Stiamo avendo rassicurazioni – ha dichiarato il vicepresidente federale Albertini – ma se il maltempo continuasse in modo insostenibile la partita potrebbe essere rinviata o spostata in altra sede“. Sulla stessa linea le dichiarazioni di Prandelli, che ha aggiunto: “I morti e i dispersi mettono in secondo piano l’aspetto sportivo. Particolarmente toccato anche Gigi Buffon: la compagna Alena è originaria proprio di Praga.

La Repubblica Ceca ha dichiarato lo stato di emergenza da tempo. Il centro storico, dove è situato l’hotel che ospiterebbe il ritiro azzurro, è in molte parti allagato. In caso di spostamento di data, però, la Figc si è già opposta al recupero in agosto. Un’ipotetica partita in quel periodo interromperebbe la preparazione atletica dei giocatori. Bisogna infatti tenere in considerazione che si tratta di una gara non banale, che potrebbe sancire la qualificazione ai Mondiali 2014 degli Azzurri in caso di vittoria. Meglio allora uno slittamento a domenica prossima, che però significherebbe il rinvio della partenza per il Brasile di almeno un giorno e comprometterebbe l’amichevole sudamericana con Haiti.

Advertisements

Commenta

comments

Segui la Serie D in diretta su Facebook

About DanieleSidonio