Nibali operato: i tempi di ripresa con obiettivo Mondiali di Innsbruck

Nel corso della tappa più importante del Tour de France, l’Alpe d’Huez corsa oggi giovedì 19 luglio, Vincenzo Nibali è improvvisamente caduto lungo la salita, proprio quando stava producendo il massimo sforzo, attaccato alla ruota di Chris Froome.

Dalle immagini del video e della tv non si capisce cosa sia accaduto, ma i telecronisti hanno parlato di sbandamento delle moto della Gendarmerie che dovevano aprire la strada al gruppo di testa e che hanno involontariamente ma goffamente sbarrato la strada allo Squalo provocandone la caduta.

Successivamente Nibali ha recuperato il distacco (che la massimo era arrivato a 51″) giungendo a soli 13 secondi. Questo grazie anche al rallentamento del gruppo di testa che per un po’ lo ha atteso prima che Bardet rompesse l’accordo nel tentativo di vincere la tappa.

Aggiornamento ore 22,20: confermata la rottura di una vertebra: Vincenzo Nibali sarà costretto dunque a ritirarsi, uscendo così di classifica (era quarto). Ecco come cambia la graduatoria.

1 Geraint Thomas (Gb)
2 Chris Froome (Gb) a 1’39”
3 Tom Dumoulin Ola) 1’50”
4  Primoz Roglic (Slo) 2’46”
5 Romain Bardet (Fra) 3’07”
6 Mikel Landa (Spa) 3’13”
7 Steven Kruijswijk (Ola) 3’43”
8 Nairo Quintana 4’13”

Aggiornamento 20 luglio: un nuovo video dimostra che Nibali è stato agganciato da una cinta di uno spettatore (forse di una macchina fotografica) e non da una moto: ecco il video subito sotto e la foto sopra che immortala il momento.

Aggiornamento 31 luglio: Vincenzo Nibali è stato operato ieri alla Clinica Madonnina di Milano di vertebroplastica percutanea per accelerare il recupero dopo la caduta al Tour de France di cui abbiamo parlato sotto. Ora i tempi sono i seguenti: già tra 4 giorni lo Squalo dovrebbe cominciare a pedalare sui rulli mantenendo come obiettivo il Mondiale su strada di Innsbruck di domenica 30 settembre.

Ecco di seguito il video dell’impatto.

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it