Home / Sport invernali / Salto: Sarah Hendrickson continua a stupire; video

Salto: Sarah Hendrickson continua a stupire; video

La statunitense Sarah Hendrickson si aggiudica la prima gara in Val di Fiemme rimontando nella seconda manche la campionessa mondiale Iraschko. Giornata da dimenticare per le azzurre.

Ferma la coppa maschile, di cui domani sono in programma ben 2 gare sul trampolino dei voli di Tauplitz, la ribalta spetta più che mai alle ragazze.

Sempre più avvincenti si stanno dimostrando le gare di Coppa del mondo femminili di salto con gli sci. Quest’oggi in Val di Fiemme diverse atlete hanno sfoderato grandi prestazioni malgrado il vento fosse quasi sempre sfavorevole.

Assente quest’oggi solo la giapponese Takanashi, che è andata ad imporsi negli Youth Games di Innsbruck.

Nella prima manche torna a comandare la campionessa mondiale, l’austriaca Daniela Iraschko, reduce da guai fisici e ormai di nuovo pronta a rivestire il ruolo di favorita. 107 metri, 1 oltre la misura del trampolino, e un’esecuzione perfetta. Alle sue spalle la 2 volte vincitrice Sarah Hendrickson, apparsa un po’ timorosa in fase di atterraggio dopo un volo di 105 metri. Più distanti le altre, capeggiate da Lindsey Van, anche lei appena rientrata da un infortunio. Delusione purtroppo per le italiane, con D’Agostina e Runggaldier fuori e Demetz e Insam a fallire il gesto atletico, classificandosi solo 18a e 25a.

Nella seconda manche Evelyn Insam riesce a riscattarsi ottenendo una misura almeno da top 10 e risale di nove posizioni in graduatoria. Lisa Demetz, invece, sbaglia del tutto lo stacco e si ferma a 76,5 m. Fortunatamente domani c’è un’altra gara e le azzurre possono fare molto meglio.

Le migliori non deludono e danno vita a una lotta molto aperta per il podio, con la norvegese Sagen, quinta al termine della prima manche, che riesce a superare Pozun e Van e a garantirsi il terzo posto quando mancano le due meraviglie Hendrickson e Iraschko.

L’atleta USA si migliora e arriva a 107,5 m., non riuscendo però a effettuare un telemark pulito. 17 la media dei voti della giuria.

L’austriaca è più pulita, ma si ferma a 103 metri e deve cedere il passo per 1,7 punti, in pratica per 85 centimetri. Domani nuovo appuntamento a Predazzo con un’altra sfida emozionante.

Il salto di 107,5 della vincitrice

Risultati

Val di Fiemme, 14 gennaio 2012

Coppa del mondo

Advertisements

Commenta

comments

Su A. Grilli (Kraut)